PIN online per la richiesta di Mutui INPS ex INPDAP

Per poter accedere alla sezione riservata che mette a disposizione per i moduli e le procedure per richiedere online un Mutuo INPS (ex gestione INPDAP), è necessario disporre del cosiddetto « PIN dispositivo ».

PIN e accesso all'Area Riservata INPS per la gestione delle pratiche di Mutuo

Il PIN è l'acronimo di Personal Identification Number, cioè "numero identificativo personale", una sorta di codice assegnato univocamente dall'INPS ai dipendenti statali e ai pensionati che hanno lavorato alle dipendenze della Pubblica Amministrazione.

Il PIN assegnato dall'INPS è composto inizialmente da 16 caratteri (numeri e lettere): la prima volta che si accede il PIN da 16 caratteri viene sostituito da uno a 8 caratteri (è una procedura di sicurezza). Il PIN da 8 caratteri sarà quello definitivo che potrete usare per accedere all'area riservata del sito www.inps.it.

Il PIN è richiesto dall'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale per poter entrare nell'area riservata del sito www.inps.it all'interno della quale, oltre a poter gestire la propria situazione contributiva, è possibile accedere alla sezione riservata dedicata alla modulistica e alla gestione della propria pratica di Mutuo INPS ex gestione INPDAP.

Il PIN dà accesso alle voci di competenza, distinguendo la situazione del dipendente pubblico da quello del pensionato statale: le voci di menù si adatteranno a seconda del proprio profilo.

PIN Ordinario e PIN Dispositivo per richiedere il Mutuo INPS

Il PIN, pur essendo un codice univoco, si declina in due versioni, solo apparentemente equivalenti, che possono dar origine a confusione ed ostacolare se fraintese la richiesta del proprio Mutuo INPS: il "PIN ordinario" e il "PIN dispositivo".

Il PIN ordinario serve per avere accesso alla propria posizione contributiva se dipendete pubblico, o alla propria pensione se pensionato statale.

Il PIN dispositivo serve per poter richiedere le prestazioni e i benefici economici che spettano di diritto agli iscritti. Conferisce quindi al possessore una chiave in più rispetto al PIN ordinario. Proprio per questo motivo la procedura di richiesta si basa su standard di sicurezza più restrittivi a garanzia e tutela dell'identità del possessore.

Ripetiamo: per poter accedere, compilare e gestire la propria domanda di Mutuo agevolato INPS è necessario disporre del PIN dispositivo. A titolo di favore l'INPS consente l'inoltro della domanda di finanziamento anche con PIN ordinario per bloccare la decorrenza dei termini, salvo dare inizio all'effettiva elaborazione della richiesta solo quando il PIN ordinario venga convertito in PIN dispositivo. Se quindi il vostro intento è fare domanda di Mutuo INPS per sfruttare il tasso agevolato concesso, consigliamo pertanto di dotarsi fin da subito del PIN dispositivo.

Come richiedere il PIN dispositivo

Il "PIN dispositivo" può essere richiesto con 3 modalità alternative:

  • Rivolgendosi direttamente presso una sede dell'INPS: questa è l'opzione che consigliamo a coloro che non sono ancora avezzi all'uso del sito inps.it – pensiamo soprattutto alla figura del classico pensionato - e che garantisce una migliore velocità di ottenimento del PIN dispositivo. Al richiedente viene consegnato un modulo da restituire compilato accompagnato da un documento di identità in corso di validità. Contestualmente viene assegnato e consegnato il PIN, che solo in questo caso è direttamente il "PIN dispositivo" e quindi non richiede alcuna conversione. Il codice è direttamente utilizzabile per accedere all'area riservata che consente di presentare online la domanda di Mutuo INPS e altri finanziamenti come il "piccolo prestito".
  • Il PIN può essere richiesto, alternativamente, telefonando (*) al numero verde gratuito da rete fissa 803164 (da cellulare il numero a pagamento secondo le normali tariffe è 06 164164).
  • Infine la richiesta del PIN può essere effettuata online (*) direttamente dal sito inps.it: partendo dalla homepage, cliccare su "Come fare per" nel blocco "INFORMAZIONI", quindi sulla voce di menu a sinistra "Ottenere e gestire il PIN", indi sulla voce "Richiedere e attivare il PIN" e per finire sulla voce "Richiedi il PIN" contenuta nel testo principale della pagina.

(*) ATTENZIONE: in caso di richiesta telefonica o online, il PIN rilasciato è di tipo "ordinario". Per poter accedere alla sezione dedicata ai Mutui INPS e agli altri finanziamenti sarà necessario convertirlo. Per questo motivo può risultare conveniente richiedere il PIN direttamente presso una sede INPS che rilascerà la versione "dispositivo" sollevando l'utente dall'incombenza della conversione.

Come convertire il PIN ordinario in PIN dispositivo e avere accesso ai finanziamenti INPS

Il PIN ordinario va convertito in PIN dispositivo per poter accedere all'area riservata dedicata alle prestazioni e benefici di carattere economico, nello specifico per la richiesta del Mutuo INPS.

Per convertire il PIN in dispositivo ci si può recare presso una sede INPS (e qui torniamo sulla validità di fare direttamente la richiesta presso la sede): qui vi verrà consegnato un modulo (MV35) che dovrete compilare.

Alternativamente per convertire il PIN ordinario in PIN dispositivo, si può attivare la procedura online: dalla homepage del sito inps.it cliccare su "Il Pin on line" nel blocchetto "SERVIZI ONLINE" sulla destra, quindi sul pulsante "VUOI IL PIN DISPOSITIVO?" e seguire la procedura proposta. Verrà in particolare richiesto un documento di riconoscimento in corso di validità da allegare in copia scansione (massimo 1 Mb) alla documentazione.

ATTENZIONE: inserire sempre almeno due contatti tra numero di cellulare, indirizzo email e indirizzo email di posta certificata (PEC). Serviranno nel caso di smarrimento del PIN.

Segnaliamo infine la possibilità di inviare tutta la documentazione scaricabile online, anche tramite fax al numero verde gratuito 800 803164.

Ribadiamo la maggiore semplicità e velocità di richiesta e rilascio del codice PIN dispositivo recandosi direttamente presso una sede INPS.

Scadenza del PIN

Il PIN, per motivi di sicurezza, ha una durata massima di 6 mesi dal rilascio. In caso di scadenza, al prossimo tentativo di accesso all'area riservata, il sistema procede automaticamente al rilascio di un nuovo codice aggiornato.

Come recuperare il PIN smarrito

In caso di perdita del PIN è possibile fare richiesta di ripristino per ottenere un nuovo PIN sempre che in fase iniziale di compilazione (vedi alla fase precedente), siano stati indicati almeno due recapiti tra email, cellulare e PEC.

Per recuperare il PIN dimenticato cliccare qui oppure partendo dalla homepage del sito inps.it cliccare su "Il Pin on line" dal blocco "SERVIZI ONLINE", quindi sul pulsante "HAI SMARRITO IL PIN?" e seguire la procedura guidata.